lunedì 2 maggio 2016

Recensione: Insieme a te di Sylvia Day

Insieme a te

di

 Sylvia Day


 
Gideon Cross. Innamorarmi di lui è stata la cosa più semplice che mi sia mai capitata. È successo istantaneamente. Completamente. Irrevocabilmente. Sposarlo è stato un sogno. Rimanere con lui sarà la sfida della mia vita. L’amore è trasformazione. Il nostro è sia un rifugio che la più violenta delle tempeste. Due anime ferite legate insieme. Abbiamo condiviso i più profondi e inconfessabili segreti. Gideon è lo specchio che riflette tutte le mie debolezze e tutta la bellezza che non riesco a vedere in me. Lui mi ha dato tutto. 

Ora devo essere io quella forte, devo dimostrare di essere per lui un sostegno come lui lo è stato per me. Insieme possiamo affrontare chi sta cercando di mettersi così crudelmente tra di noi. Anche se la battaglia più dura sarà quella che intraprenderemo per mantener fede alle nostre promesse. Giurarsi amore è stato solo l’inizio. Lottare per il nostro amore ci renderà liberi o ci dividerà per sempre.



    L'ultimo libro della serie "Crossfire" è l'evolversi di una storia che ha avuto inizio dalla fantasia su un uomo che camminava per Manhattan,  virile, potente nel suo completo a tre pezzi,  sicuro nell'andatura e con lo guardo freddo e deciso di chi ha il controllo del mondo.
L'incredibile storia che ha avvinto milioni di lettori avanzando velocemente al primo posto tra i Bestseller di tutto il mondo termina con il quinto libro dedicato alla coppia d'oro di Gideon Cross e Eva Tramell.
 Questa volta la fame di desiderio,  di sfida, di controllo viene divorata dalla paura, dai pezzi mancanti che lentamente prendono spazio e si collocano in un quadro più dettagliato lasciando dietro di sé però il dolore e la sofferenza delle perdite, del sapore acido delle bugie.
Credo che questa storia sia il giusto seguito ad una vita di corse, di maschere che finalmente vengono infrante e vetri rotti che permettono a Gideon ed Eva di affrontare ciò a cui si sono sottratti negli anni che siano segreti o l'affetto della famiglia. Questo libro è il sussurro di una voce spaventata che racconta i suoi incubi fino a rimanere senza fiato scoprendo che il sorgere del sole può portare via quel peso che schiaccia il petto e con il sostegno dell'amore riesce ad affrontare qualsiasi ostacolo gli si ponga davanti.
Sylvia Day ci ha regalato il libro della svolta, la fine per un inizio privo delle ombre del passato.
Un epilogo lungo e tormentato che rende giustizia all'uomo dietro la vetrata oscurata che si   nascondeva dal proprio dolore da troppo tempo, da voce e pone attenzione a quel bambino cresciuto troppo in fretta.
Questo libro probabilmente può essere definito la fine di un inizio più forte, pone le basi finalmente resistenti per creare una famiglia e dare un senso a tante falsità su cui si basavano le vite dei due protagonisti.








Devo ammettere che inizialmente non riuscivo a trovare quel pizzico di sfavillante particolarità che ha caretterizzato i libri di questa serie ma l'autrice ha dato un tocco più quotidiano nelle prime pagine mostrandoci quei giorni alla Gideon&Eva ciò che la coppia vive nel suo io più profondo riemergendo tra folla assetata di notizie di NewYork.
Un'alternanza tra una rivista patinata e l'intimità della casa, piccoli passi e grandi gesti come quelli del piccolo Lucky, il cagnolino che Eva regala al suo amato per dimostrargli quanto possa essere amato da chi gli sta accanto.
I protagonisti non hanno più timore di dimostrare le loro paura, la loro gelosia, i loro dolori. Si mostrano fieri del loro passato perchè è ciò che li ha portati ad incontrarsi ed a lottare l'uno per l'altra fino a riuscire ad aprirsi.
I traumi, i flash delle macchine fotografiche, le intricate vendette, le amicizie e le perdite portano il libro al limite del solito romanzo erotico, la Day aggiunge un tocco in più una spolverata di brave thriller ben presto svelato ma con una semplicità che incrementa il patos del racconto.
I personaggi secondari non restano dietro le quinte e di questo sono grata all'autrice poichè li rende parte integrante della storia, ognuno di loro porta con sè una parte di vita e d'importanza che fa da collante rendendo più realistica e completa la narrazione.
Non svelerò i capitoli raccontandovi fatti salienti, forse non sarà apprezzato, ma per questa recensione ho deciso di rendere a voi la parte sviscerata di ciò che si cela tra le pagine a voi l'arduo, appagante e piacevolissimo piacere di scoprire i fatti salienti della fine, ahimè, di una storia che ha
accompagnato le nostre fantasie lasciandosi innamorate ed ammaliate da un'amore in grado rendere il buio del dolore l'anticamera della felicità.



Per chi già sente la mancanza della coppia d'oro di NewYork un assaggio di ciò che presto potremo goderci sugli schermi
Buona visione



Posta un commento