domenica 10 gennaio 2016

Anteprima Recensione:Collisione di Riley Hart

Il 15 Gennaio arriverà, edito per Triskell Edizioni Rainbow,
  "Collisione" di Riley Hart,
 primo libro della Serie Blackcreek
di cui abbiamo avuto il piacere di leggere in anteprima; 
sappiate che i libri di questa serie possono essere letti singolarmente poiché i protagonisti sono differenti tra loro ma ci sarà comunque un filo che li legherà tra loro, l'amicizia, 
quindi negli altri troveremo sicuramente i protagonisti precedenti, ma le storie sono autoconclusive.




Recensione

Quando ho iniziato questo libro sono rimasta piacevolmente sorpresa: bellissimo, ben scritto e sopratutto tanto carismatico da catturare subito la mia curiosità, è il primo libro che leggo di questa scrittrice e ne sono rimasta davvero colpita, mi è piaciuto il modo in cui ha descritto i personaggi e le loro paure, rendendoli quasi reali, mi sono innamorata di Noah e Coop, ho apprezzato il modo in cui la scrittrice ha fatto crescere i personaggi nel corso della storia senza mai affrettare nulla, ma facendogli vivere l'amore senza pressioni. 
È stato bellissimo, vedere le loro prime volte: la prima volta che si sono toccati, la prima volta che le loro labbra si sono poggiare su quelle del partner e molte altre prime ... Bellissimo davvero..
I protagonisti, come anticipato, sono Noah Jameson e Cooper Bradshaw, due ragazzi che all'età di 10 anni sono stati per 3 anni migliori amici, finché, come spesso succede, i genitori di Noah hanno deciso di andare via in tutta fretta perché la madre di Noah ne ha fatta una delle sue.. 
Le strade dei due si separano senza neppure riuscire a salutarsi, e così  per anni dentro di loro è rimasto il dolore di una separazione irrisolta.
Quando dopo 17 anni per una delusione d'amore Noah decide di ritornare a Blackcreek, mai avrebbe immaginato che oltre alla sfiga di avere la macchina in panne, ci si mettesse pure l'essere investito da un furgone. 


"Cos'era più urgente: assicurarsi di avere una camera per la notte o trovare qualcuno che gli riparasse la macchina?
..in quel momento vide con la coda dell'occhio che stava arrivando un furgone. Prima che si potesse
spostare, il mezzo lo colpì in pieno..."


"-Porca troia!... Oh merda!... Noah? Noah Jameson. Wow... da quanto tempo! come ti vanno le cose?
 Noah alzò un sopracciglio e l'altro capì che forse non era la cosa migliore da dire quando ti rendi conto di aver investito il tuo migliore amico di quando eri bambino..."
 
Al dolore dell'impatto si aggiunge lo shock di scoprire che il guidatore è il suo migliore amico, quell'amico che da bambino era una parte importante del suo mondo.
Cooper, dal canto suo, mai avrebbe immaginato di investire una persona e meno ancora che il malcapitato fosse l'amico ormai dato per perso, la sorpresa e lo shock si mescolano  dando luogo ad un turbine di emozioni contrastanti.
Dall'ospedale al portarlo a casa propria il passo è breve, scoprire che il suo amico d'infanzia è gay destabilizza non poco Coop, che non riesce a capirlo. 
Devo dire che ho apprezzato questa scrittrice per la modalità con cui ha portato avanti questa storia, per come ha descritto i sentimenti senza cadere nel banale o nello stucchevole.
Man mano che la storia si evolve e loro due iniziano a sperimentare dei sentimenti nuovi, cresce anche l'attrazione che provano l'uno per l'altro.



"-Non riesco a combattere questa cosa. Diavolo, neanche voglio. Ti sei sempre fidato di me. Fallo anche adesso.
-Sei sempre stato uno stronzo persuasivo..
-Cristo, ci siamo divertiti insieme. Ci siamo divertiti un mondo. Allora e Adesso.
-Mi fido di te, so che sai cosa stai facendo e cosa vuoi.
-Anch'io mi fido di te.."
 
 Per Coop l'essere etero è importante, non vuole avere persone che possano farlo sentire inferiore o sporco, infatti pensa alla sua famiglia che non accetterebbe mai una cosa così e neanche i suoi colleghi di lavoro, ma quando la paura di veder scomparire dalla sua vita Noah lo costringono ad arrivare a un punto di svolta tutto viene messo in discussione. La gelosia pazzesca che gli provoca vedere un altro toccare il suo Noah, gli fa vedere rosso, Noah pur avendo promesso a se stesso di non nascondersi mai più per nessuno, accetta per un po di farlo, solo per Coop, ma un incidente di nuovo scombussola le loro vite.
Ho già detto troppo.


"-Ehi, abbiamo appena avuto il nostro primo appuntamento... Non ti aspetterai che te lo dia subito spero!.
-Farai meglio a darmelo, invece..
-Lo sapevo. Mi stai usando per il sesso..."
 
Non vi dico altro per non rovinarvi le sorprese che questo libro cela al proprio interno, vi dico una cosa solamente: non lasciatevi sfuggire questa serie, la sua incredibile dolcezza vi farà innamorare.
Questa scrittrice sono certa che riuscirà a farvi impazzire come è successo con me! 
Consiglio caldamente questa serie! 
Grazie alla CE Triskell per aver portato questa serie in Italia!  


"-Sai quanto è difficile per me non metterti le mani addosso

-Più o meno quanto lo è per me non metterle addosso a te?"


La serie è così composta:
Collisione (Noah & Coop)
Stay (Wes & Braden)
Pretend (Mason & Gavin)
Return to Blackcreek (novella) 


Alla Prossima
Rita





Posta un commento