sabato 5 marzo 2016

Anteprima Recensione: Paradiso Rimpianto di Amy Lane

L'8 Marzo arriva per la Dreamspinner Press Italia, un bellissimo libro autoconclusivo di Amy Lane con "Paradiso Rimpianto" 
 Una storia che saprà prendervi il cuore per le emozioni di cui è intrisa...
TRAMA
Gli eroi cadono. Peter mette piede per la prima volta nella cittadina di Daisy, in California, quando è ancora un bambino ed è accompagnato da una sola certezza: suo cugino Michael si prenderà cura di lui. Poi Michael stringe amicizia col fragile e tormentato Bodi Kovacs e l’unica consolazione di Peter, dopo aver perso ogni possibilità di avere Bodi per sé, è che il cugino si occuperà anche di quest’ultimo. Ma la tragedia li colpisce e Michael si esilia dal loro mondo, gettando via l’affetto di chi l’ama di più. Sei anni dopo, Michael sta per tornare a casa in una cassa. Per distruggere un eroe è bastata una città piena di bigottismo e odio. Per reclamarlo serve una forza d’animo che né Peter né Bodi avevano sei anni prima. Da quando Michael li ha abbandonati, Bodi è perso e solo. Peter cerca di farlo suo e assumere il ruolo che avrebbe dovuto essere del cugino, ma prima di tutto lui e Bodi devono affrontare il passato. Devono affrontare Michael, i suoi pregi e i suoi difetti, la bellezza e la tristezza, e ricordarlo per quello che è stato davvero e non per quello che avrebbe potuto essere. È un gesto semplice che potrebbe distruggerli entrambi: passare al setaccio le macerie in fiamme del paradiso è un sistema infallibile per annichilire un cuore mortale che soffre.



Il Mio Pensiero...

Grazie alla Dreamspinner Press Italia, ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima, e devo dire che come al solito Amy Lane colpisce ancora; una storia fatta di sentimenti forti quella che ci si appresta a leggere, dove tre ragazzi legati tra  loro ci porteranno a conoscere segreti inconfessabili, in cui l'eroe non è forse l'eroe che tutti credono, dove si da più importanza a chi sparla che a chi si ama ed è cosi che ti ritrovi a chiedere il motivo di tutto questo, perché come sempre la scrittrice ci parla di sentimenti e la realtà nei suoi libri collima con la nostra quotidianità.

"..L'hai resa una vita che valeva la pena di vivere.. 
Hai reso reali le parti belle e vivibili quelle brutte.."

 Cosi ti ritrovi a  porti molte domande: perché, per molte persone è importante chi possiamo amare, perché non possiamo semplicemente scegliere chi amare? Perché per molti cattolici è importante la sacra Bibbia, se poi sono i primi a buttare dalla finestra i suoi insegnamenti? Perché per molti è facile parlare e pontificare sulla vita degli altri, purché non si parli della loro? 
Queste domande sono il filo conduttore della narrazione, o almeno per me.
Conosciamo Michael grazie ai ricordi di Peter e Bodi, vediamo come sia cresciuto e come si sia evoluto il suo futuro, vediamo cosa gli è successo e cosa lo abbia portato a diventare quello che poi è diventato.
Sarebbe facile dire che questa è la storia di Michael, ma questa è anche e soprattutto la storia di Peter e Bodi, e di come gli anni li abbiano cambiati, di come tutto poi li abbia portati a dove sono ora.

"-Michael non c'è più- obiettò -....
Bodi scosse il capo -Ambienti migliori, Petey. Gente migliore. Tu dovevi puntare alla luna-.
-Appoggiati a me, Bodi. Le maree non si fermeranno solo perchè ho lasciato la luna nel cielo e preso te al suo posto-."
Peter-Bodi 
Peter è il cugino di Michael, compagno di Bodi, lui cosi giovane, viveva idolatrando il cugino, ma anche gli eroi hanno un punto debole, ognuno di loro ha la sua personale spada di Damocle sulla testa, e in questo libro, fatto di forza e rinascita, scopriremo come anche l'eroe sia un essere umano.
Amo, Amy Lane, per il suo modo di miscelare la realtà nei suoi libri, ammirevole il modo in cui i personaggi diventano reali, ti ritrovi a trattenere il fiato per il dolore che vivono, ma è poi la speranza di voler lottare che esiste in loro la forza più bella, quella forza di accettarsi fino in fondo per quelli che si è.. perchè chi lo fa riesce a vivere una vita vera, chi non lo fa sopravvive solamente.. 
Il bello di questo libro è la rivalsa dei suoi personaggi, tutto nasce dalla morte di Michael, da li si affronteranno i fantasmi del passato e del presente, i tentacoli del male si allungheranno ma la forza di Peter e Bodi di non affondarvici dentro, sarà grande.
Questo libro aiuta a riflettere su quello che le parole possano fare sulla vita di una persona.
Un libro fatto di forza, di amore, di rinascita e di voglia di vivere e non di sopravvivere.
Consiglio caldamente questa storia, Amy Lane fa ancora una volta innamorare..


"Ti voglio bene, Michael. Cercherò di ricordarti a letto, 
nella camera accanto alla mia, 
che mi dici che va tutto bene..."
Alla Prossima
Rita

Posta un commento