lunedì 1 febbraio 2016

Blog Tour di "A Passo Di Salsa" di Fanny Di Natale Tappa #2

Buongiorno lettori! 
Oggi ospitiamo sul nostro blog la seconda tappa del Blog Tour di "A Passo Di Salsa" edito per la Triskell Romance
di Fanny Di Natale, con l'intervista all'autrice!


Ciao Fanny, benvenuta sul blog La nuda essenza dei libri, è complimenti per il tuo libro "A passo di Salsa".

Ciao Rita, grazie per il benvenuto, i complimenti e soprattutto perchè avete accettato di ospitare il blog tour dedicato al mio romanzo.

Il piacere è tutto nostro Fanny. Ma dimmi, come è nata l'idea di questo libro?  Hai sviluppato la storia gradualmente oppure avevi già in mente come si sarebbe svolto tutto?
L'idea è nata da uno sviscerato e incondizionato desiderio di raccontare una storia d'amore dai sapori semplici. Inizialmente il genere e la trama erano differenti. Solo in terza stesura è diventato ciò che è oggi.

Dici che inizialmente sia il genere che la trama  erano differenti, puoi dirci in che senso?

A passo di Salsa doveva essere un Gothic Romance dove il protagonista era un angelo della morte. Il cuore della storia non era molto diverso, il sogno di Mel era sempre quello, ma Alan era un'imbranato dotato di ali celesti.

Cosa ti ha fatto cambiare idea? Ce stato qualcosa o qualcuno che ti ha portato a cambiare o rivalutare tutta la storia?

Ho scritto il romanzo parecchi anni fa, quando ancora Stephenie Meyer non aveva lanciato l'amore tra creature sovrannaturali e umani. Le case editrici alle quali lo proposi mi suggerirono di tramutare il tutto in qualcosa di più reale. Ho dovuto però trovare il coraggio dentro di me per levare le Ali ad Alan e fortunatamente son riuscita a rimetterlo con i piedi per terra.

Sicuramente una scelta non facile per uno scrittore, ma sei riuscita comunque a far essere A Passo di Salsa uno splendido libro, i protagonisti  hanno un carattere complesso è forte, li hai sempre pensati così oppure oltre al genere hai cambiato altro? abbiamo scoperto che Alan avrebbe dovuto avere un paio di ali, questo è l'unico cambiamento per quanto riguarda i protagonisti?

I personaggi no, quelli sono sempre gli stessi. Amo Mel, ma soprattutto Alan. Anche senza ali lui resta sempre il personaggio che più di tutti porterò sempre nell'anima. E' l'anti eroe, l'anti macho per eccellenza. E' uno un po' fallito, che si rende conto di esserlo e che non ha bisogno di steroidi, anabolizzanti per innamorarsi e far innamorare qualcuno alla fine. E Mel è una cocciuta, testa di legno, ma iper determinata ad inseguire un sogno, quindi l'ideale per lui. Solo nell'età lei è cambiata: nella prima stesura era più piccola di due anni.

Leggendo il tuo libro si capisce che i protagonisti non sono due infatti abbiamo una location che  senza saperlo diventa il terzo protagonista,Cuba il grande sogno di Mel, come mai l'hai scelta?

Cuba è preclusa ai cittadini americani e quindi, oltre alla meraviglia indiscutibile del luogo, rappresenta per Mel il fascino del proibito.


Una frase mi ha colpito del tuo libro, "Fuggire è da codardi lottare no", lo dice Alan a Mel, lui che nella vita si è arreso molte volte per lei lotta, lo volevi proprio così Alan per questo ti restare sempre nel tuo cuore?

Sì, esatto. Volevo proprio questo: che i suoi fantasmi, le sue incertezze e i punti deboli che lo schiacciavano da sempre si trasformassero nella sua forza nell'istante esatto in cui si fosse trovato a dover fare i conti con i propri sentimenti e con il desiderio di cambiare le cose.

Due personaggi Alan e Mel che porterai sempre nel tuo cuore, c'è qualche scena o parte che hai amato di più?

Non c'è una scena particolare che preferisco: in ogni fase della loro storia amo le loro reazioni, lo sgomento di Alan, la furia di Mel nel perseguire i propri propositi, le battute e le scelte. Ovvio che, da romanticona quale sono, le parti vive in cui l'uno è tra le braccia dell'altra sono quelle che alzano la temperatura delle emozioni.

Puoi dirmi cosa provi nello scrivere? E se hai libri o autori che ti hanno influenzato?

Scrivere mi libera, mi completa, mi emoziona. Dar vita a nuovi personaggi e far vivere loro delle storie uniche poi, regala alla mia parte creativa delle enormi soddisfazioni. Sicuramente i libri di Moccia, di Cussler e della Meyer, seppur di generi differenti, hanno influenzato il mio percorso di autrice, anche se ho ancora un lungo cammino da percorrere.

Adesso stai lavorando ad altro? Hai già qualche idea per altri romanzi?

Ne ho uno già terminato che ha preso la sua strada, anche se non posso rivelare oltre per ora e vari progetti nella cartella "Libri nuovi" nel pc

Puoi dirmi se Ti dedicherai di nuovo al fantasy? Oppure continuerai con il romance contemporaneo?

La prossima avventura sarà ancora un romance contemporaneo, ma fra i progetti è rispuntato il fantasy. Adoro quel sapore di avventura e amore srotolati su un tappeto irreale e tutto da immaginare.

Non vedo l'ora di leggere un'altro tuo libro Fanny, puoi dirci prima di chiudere l'intervista tre aggettivi che racchiudono A passo di salsa?

Grazie. Allora, tre aggettivi... Direi: romantico, coinvolgente, vero.

Grazie mille Fanny per la tua disponibilità a questa intervista!

Grazie Rita per l'intervista e tutto il resto.



***


Vi ricordo le tappe del Blog Tour:

Prima Tappa: 25 Gennaio sul blog di Angel Tany con la Recensione più Booktrailer e partenza del Giveaway.
Seconda Tappa: 1 Febbraio sul blog La Nuda Essenza Dei Libri con l'intervista all'autrice.
Terza Tappa: 8 Febbraio sul blog Insaziabili Letture  con la Playlist.
Quarta Tappa: 15 Febbraio sarà di nuovo sul blog di Angel Tany, con la presentazione dei personaggi e chiusura del Giveaway. 


Per partecipare al Giveaway:

Mettere Mi Piace sulla Pagina Dell'Autrice 
Condividere l'Evento sul vostro profilo facendo attenzione che la privacy della condivisione sia su "Pubblico"
Lasciare un commento sull' Evento scrivendo partecipo e aggiungendo il link della condivisione.


Posta un commento