giovedì 8 maggio 2014

Recensione: Irresistibile di Abbi Glines

Irresistibile 
di 
Abbi Glines



Trama
Cosa fai se non puoi fidarti di qualcuno, ma quel qualcuno ti manca come l'aria? Un segreto terribile ha distrutto il mondo di Blaire. Ma lei non riesce a smettere di amare Rush, nonostante sappia che non potrà mai perdonarlo: le ha nascosto un'oscura verità, e brucia ancora.
L'unica possibilità di salvezza è ricominciare, tornare alla vecchia vita nel suo rassicurante villaggio, a fianco del grande amico di sempre, Cain, e guardare avanti.
Eppure le strade di Blaire e Rush tornano a scontrarsi e sfiorarsi, come prima, più di prima. Lei cerca di nascondersi, di sottrarsi, di mentire, ma sono i loro corpi e i loro cuori a dominare su tutto... perché non si può resistere all'irresistibile.


Recensione
Il secondo capitolo di rush si presenta con un bel po' di novità con cui scendere a patti e fare i conti. 
La trama non lascia esattamente affascinati forse, anzi decisamente, meno del libro precedente.
 I toni continuano ad assumere una base quasi da telefilm estivo.
Sono una fan della mini saga dei fratelli Vincent ma devo dire che per quanto possa risultare "carino" questa serie non è esattamente il genere di racconto che mi sarei aspettata.

 La storia sembra fermarsi in pochi giorni invece che in mesi dopo il ritorno di Blaine sembra che tutto si fermi restando in standbay. 
Gradite le scene in cui Rush si prende cura di Blaire, un po' meno i continui ripensamenti su questo rapporto che non sa che piega prendere anche se alla fine tende a diventare più forte ma allo stesso tempo appare come un lenzuolo teso troppe volte la cui trama comincia ad essere fragile. 
I personaggi seguono la stessa linea direzionale del primo libro, anche se coerente nello stile, appaiono superficiali e non incisivi, spesso sembra che ci sia un tempo limitato non solo per i personaggi secondari ma anche per i protagonisti. 
Credo che la storia avrebbe assunto un tono più piacevole se avesse prolungato di qualche pagina e magari "gingillarsi" in qualche momento tra i due che non implicasse soltanto sesso. 
Blaire confusa su ciò che ne sarà del suo futuro accetta di ritornare a Rosemary Beach solo per allontanarsi dalla sua vecchia vita e da Cain. Si "rifugia" nella cittadina che aveva abbandonando ritornando questa volta con un segreto che quasi tutti scoprono a prima vista. L'attesa del bambino di Rush non sembra sconvolgere gli animi di nessuno eppure qualcosa dovrà cambiare cos' la protagonista ritorna al suo vecchio lavoro solo per raccimolare soldi e poi scappare.
Rush ritornato "in vita" grazie al ritorno della bella Blaire accetta ogni sua responsabilità senza tirarsi indietro, tratta Blaire come una regina fino allo scontro con i genitori e la fuga di Nan.
Il finale sorprende il lettore con un dramma che sembra intento a separare la coppia ma rivela ai protagonisti anche una verità importante del loro passato.

Una lettura piacevole che scorre veloce, anche troppo, non esattamente un romanzo che rileggerei, basato troppo sulla leggerezza ma a chi piace il genere "Telefilm" piacerà di sicuro anche perché la Glines con il suo stile sa sempre trovare un punto intrigante su cui lavorare. 
Un amore che nasce e cresce non solo tra gelosie e drammi ma anche nel frutto che prende vita in Blaire.




 La serie:
1. Irraggiungibile (Fallen too far), marzo 2014
2. Irresistibile   (Never too far), aprile 2014
3. Forever too far , inedito
Posta un commento