martedì 30 luglio 2013

Le brave ragazze sognano l'abito bianco (ma indossano la giarrettiera) di Victoria Dahl


Le brave ragazze
sognano l'abito bianco

 (ma indossano la giarrettiera)

di Victoria Dahl

 
"Una serie divertente e supersexy!." — Carly Phillips, autrice in classifica nella New York Times Bestseller List 

  "Dopo le prime 10 pagine ero triste: triste di sapere che prima o poi sarebbe finito. Quando esce il prossimo?" — GoodReads Review  

"È ironico, simpatico, sensuale e con un pizzico di romanticismo: una lettura scacciapensieri." — Amazon Review 

 

 

Trama: 

Olivia Bishop è una ragazza precisa, lo si può dire dal caschetto impeccabile e dagli occhiali da vista, così quando le amiche la invitano al loro club del libro, lei si prepara come se dovesse andare a sostenere un esame. Però, una volta entrata nella sala degustazione della Donovan Brothers Brewery, dove si tengono regolarmente gli incontri del club, si rende conto che la serata non verte affatto intorno al libro. Tutte sono lì per sbavare dietro l’affascinante Jamie, che guarda caso quella sera sembra voler flirtare proprio con lei. Anche per una donna tutta d'un pezzo come Olivia, sarà difficile resistere a quel sorriso e ai lampi ammiccanti che scintillano in quei meravigliosi occhi verdi. Jamie, da parte sua, dovrebbe tenersi alla larga dai guai con le gonnelle per dimostrare a suo fratello di essere responsabile. Se però c'entrasse l'amore, forse…

 Recensione: 

Le brava ragazze sognano l'abito bianco ma indossano la giarrettiera e soprattutto preferiscono un uomo che sta da dio con il kilt. 

Ritorniamo a scorgere tra le pagine la vita dei fratelli Donovan che tre un boccale di India Pale e la nuova Hefeweizen all’albicocca deliziano la loro clientela femminile con il beniamino del bar Jamie Donovan. 

Olivia Bishop una donna che si reputa e vive troppo seriamente non si aspettava di ritrovarsi in un birrificio a fantasticare sulle cosce coperte dal kilt di un ragazzo che reputa troppo giovane eppure quel "ragazzino" riesce ad insegnarle qualcosa che lei non aveva mai conosciuto il divertimento.

Un amore nato nel segreto dei propri cuori nascosto dalle parole.
Una passione che cresce tra il divertimento e quei tormenti che accompagnano il giovane Jamie dalla morte dei genitori. In questo libro scopriamo la maturità di un ragazzo che si è abbandonato per anni allo svago con l'intento di soffocare la colpa ed il dolore fino al momento in cui si ritrova prigioniero dei pregiudizi e la vita recintata di una docente universitaria che ha gettato la chiave dei suoi sogni per un uomo che ha amato.
Entrambi i protagonisti compiono un tragitto insieme che non solo li avvicinerà ma permetterà ad entrambi di realizzarsi contando solo su se stessi.
Un romanzo decisamente affascinante che distrae ed attrae divertendo allo stesso tempo. Ve lo consiglio caldamente infondo chi rinuncerebbe mai ad un bel ragazzone in kilt e una prof che vuole divertirsi?
Non voglio aggiungere nient’altro perchè è uno di quei libri che va letto e goduto per le piccole provocazioni maliziose e simpatiche e la passione che vi è contenuta.
4 stelline o meglio 4 birre piene traboccanti per il secondo libro della famiglia Donovan.

 

 

 

è stato pubblicato della stessa autrice:

 Le brave ragazze non lo fanno

 

 

 

 

 

 

Posta un commento