giovedì 17 marzo 2016

Anteprima Recensione: Training Season di Leta Blake

Arriva il 18 Marzo edito per la Triskell Edizioni Rainbow. Training Season-La stagione dell'allenamento  
di Leta Blake,
Una storia che saprà farvi riflettere ed innamorare dei due protagonisti..

TRAMA
Matty Marcus, pattinatore artistico di indiscusso talento, è disposto a sacrificare tutto per il suo sogno olimpico, ma in passato la mancanza di disciplina gli è già costata la medaglia d’oro. Ora la pressione è alta. Ha bisogno di un coach che riesca a tenerlo in riga, ma gli allenatori migliori non costano poco e, Matty non può più permettersi di continuare a praticare il suo sport, nonostante desideri vincere con tutto se stesso.
Quando un lavoretto redditizio come house-sitter lo porta nel rustico Montana, Matty fa del suo meglio per mantenere il proprio regime d’allenamento. Gli abitanti del posto si rivelano sorprendentemente tolleranti con il suo stile appariscente, specialmente l’affascinante e giovane allevatore Rob Lovely, che dimostra di essere molto più di un cowboy stereotipato. Proprio quando Matty ha bisogno di una mano ferma per riuscire a dare del suo meglio sul ghiaccio, Rob lo aiuta a comprendere quanto possa essere forte quando cede il controllo in camera da letto; con una rinnovata fiducia in se stesso, Matty si impegnerà al massimo per arrivare fino alla vetta.
Ma lo sport agonistico ha una dura tabella di marcia e, per realizzare il suo sogno olimpico Matty dovrà raggiungere la sua nuova coach a New York City, lasciandosi alle spalle Rob. Adesso deve affrontare la prova finale. Ha davvero imparato a essere un vincitore – sul ghiaccio e fuori – durante la sua stagione di allenamento?


Il Mio Pensiero

Il protagonista di questo libro è Matty Marcus, un campione nazionale di pattinaggio artistico, che dopo un brutto infortunio, deve riprendere in mano la propria vita e rimettersi in gioco per realizzare il sogno più grande di ogni atleta, partecipare alle Olimpiadi.
In questa storia colpisce il personaggio di Matty, così spumeggiante e così colorato ma che porta dentro di se un grande dolore, che cambia il suo percorso di vita.


"Matty Marcus era un tripudio di glitter dentro a un ranch del Montana.
E non venitemi a dire che l'ambiente campagnolo può privare questo stronzetto della sua favolosità"

 
La scrittrice Leta Blake riesce a incanalare nel libro una passione assoluta per un sogno che determina scelte, alcune volute e altre forzate, dove quello che si vuole a volte viene messo in secondo piano da quello che ci si aspetta.
Un storia forte in cui il carattere del protagonista irrompe, in contrasto con il dolore che porta nel cuore, e quando Matty conosce Rob Lovely la sua vita viene stravolta.
La necessità di racimolare soldi per poter partecipare alle olimpiadi costringe Matty ad andare a lavorare in un ranch nel Montana, come guardiano di una casa di una famiglia ricca, ciò gli permetterà di allenarsi e mettere anche da parte i soldi per pagare tutto ciò che gli potrà servire per gareggiare di nuovo.
In questo ranch fa la conoscenza di Rob, un giovane allevatore del ranch confinante, questo ragazzo porta a galla tante emozioni in Matty, che non riesce  a far a meno di guardarlo e sognare di toccarlo e quando il pensiero viene concretizzato, Matty scopre grazie a Rob la sua anima da sottomesso, comprendendo anche la sua ossessione nell'avere il controllo su tutto, la forza di Rob nel dargli sè stesso lo porterà a concedersi a lui, lasciandogli il controllo, con la certezza di essere avvolto con dolcezza tra le braccia del controllo di Rob.


"Matty si alzò sulle punte dei piedi e lo baciò, con trasporto, sperando quasi che quel gesto non avrebbe significato niente un istante smorto è noioso del quale sarebbe riuscito ad allontanarsi. E invece quel bacio fu come un lampo e come il burro caldo, folgorante, è dolce come i pancake della domenica mattina"


Complici l'accettazione della propria sottomissione, Matty inizia a comprendere che la sua vita non è come vorrebbe, ma troppe persone contano su di lui, la delusione di non essere ciò che tutti si aspettano lo portano a far scelte che gli si ritorceranno contro, ma la lotta di uscirne ne varrà del tutto la pena.
Training Season-La stagione dell'allenamento,riesce a farci conoscere il dietro le quinte di una lotta con un amore che può far del male, un amore che per chi è sopra le righe come Matty, ti accantona, dove i pregiudizi fanno del male, e distruggono tutto ciò per cui si è lavorato, ma alla fine è l'amore puro a trionfare.
I due protagonisti emozionano per i sentimenti che ci fanno vivere, una storia che va letta e compresa, in cui i passaggi lenti riescono a farci capire ciò che si vive davvero e ciò che succede nella mente del protagonista; la scrittrice dosa sapientemente tutta la storia,  ed anche le parti di dominanza e sottomissione riescono ad essere spettacolari.

" '-Non puoi vincere se non sei disposto a perdere Matty-' sussurro fra sé. 
Era tutto là, in un modo o nell'altro, rinchiuso dentro di lui:il dolore e la ricompensa, la vittoria è la sconfitta, la rabbia e la gioia, il disprezzo di sé e la soddisfazione.......
-Niente safeword, Matty.Puoi farcela-"


Ho apprezzato questa storia e il  modo in cui l'amore viene affrontato, di come i due amori del protagonista, il pattinaggio e Rob, vengono posti, analizzati e vissuti.
Ho amato Matty, ho sofferto e gioito con lui, avrei voluto picchiarlo alle volte, ma ho poi compreso i suoi pensieri, una storia forte che si apprezza davvero tanto. 
È bello sognare, anche ad occhi aperti, ma i sogni che si vivono da svegli sono mille volte meglio di quelli che si fanno tra le lenzuola. Siete pronti a sognare ad occhi aperti? 


Alla Prossima
Rita



Posta un commento