martedì 9 febbraio 2016

Anteprima Recensione: Soggetto 13 di Ethan Stone

Il 12 febbraio arriva edito per la Triskell Edizioni Rainbow il libro di Ethan Stone, dal titolo "Soggetto 13" che ho avuto il piacere di leggere in anteprima. 


TRAMA
La vita di Luke Kincaid sta andando in pezzi. Prima il suo uomo lo lascia per sposare una donna, poi gli incubi d’infanzia ricompaiono con insistenza.
Luke trova conforto nella rinnovata amicizia con il compagno di liceo Ben Skinner. Si impegna a rimettere in sesto la propria vita, ma i ricordi repressi ne minacciano ogni aspetto. Insieme a Ben indaga sul suo passato mentre combatte l’attrazione per lo stesso Ben, che crede essere eterosessuale.
Ma qualcuno non vuole che i due scoprano la verità e la vita di Luke è in pericolo. Luke non può interrompere la sua ricerca, nemmeno quando scopre di avere a che fare con un insabbiamento da parte del governo. Luke e Ben devono scoprire i segreti del passato di Luke e nello stesso tempo fare i conti con i loro sentimenti reciproci. 


 Il Mio Pensiero...
(ATTENZIONE LA RECENSIONE  PUò CONTENERE SPOILER!)
 
Una storia che ti lascia il sorriso sulle labbra; abbandonate il pensiero del solo romanticismo e iniziate a pensare alla suspance di un equazione,
(per chi ama la matematica è un pensiero bellissimo!). 
Io, che non amo la matematica, potrei rapportarlo ad un dolce: pensate all'acquolina che vi viene quando dovete assaggiare un dolce al cioccolato ricoperto di cioccolato! 
Ecco paragonate questo libro ad un bel dolce al cioccolato!

 Ho adorato questo libro e mi sono innamorata dei due protagonisti, Luke Kincaid  e Ben Skinner, ma soprattutto di Luke, che ti entra nel cuore. Lasciato dopo 8 anni dal compagno per sposare una donna.. esattamente, proprio una donna. 

"FILE #74262"
 
Così prova ad andare a fermarlo, guidando per ore pur di arrivare nella cittadina di Fallon dove il suo ex  sta per sposarsi, ma a fermarlo è invece un amico d'infanzia che mai pensava di rivedere, o almeno non di rivedere lì e scoprire che è il fratello della sposa nonché testimone di nozze! Per il nostro Luke non c'è limite al peggio, invece di ricevere supporto dall'amico quest'ultimo gli dice di aspettarlo e di vedere la cerimonia così da poter chiudere definitivamente con il suo ex! Ma il dolore di vedere l'uomo che pensava di amare sposarsi lo portano in un bar ad ubriacarsi e a farsi trovare poi dall'amico in bagno mentre sta ricevendo sesso orale da uno sconosciuto!
 Anche per Ben è una sorpresa rivedere il suo migliore amico d'infanzia al matrimonio della sorella, e anche se avrebbe dovuto allontanarlo, non può far a meno di chiedergli di restare, così da fargli chiudere con quel passato che gli crea dolore, un dolore che scorge nei suoi occhi. 

"-Dannazione, non ti sembra il momento di cambiare discorso? Tu sei gay, e mi viene da pensare che oggigiorno non debba essere così semplice individuare chi altro sia gay e chi invece no.
Capisco anche il fatto di essere incredibilmente sexy e che tu sia attratto da me. Ma adesso sappiamo che questo, disse indicando lo spazio tra di noi due -Non succederà.
Ero scioccato per l'insolita arroganza di Ben e rimasi a guardarlo immobile. Lui fu impassibile per un minuto poi esplose nella più grossa risata che avessi mai sentito.
-Ci sei cascato! Wow, non posso credere che ti sei fatto fregare cosi. Mi diede una pacca sulla spalla.
-Si, tu, sexy? non sei neanche il mio tipo!
Il suo sorriso era contagioso-Bene, quindi siamo a posto. Io, etero. Tu, gay.
-Non riusciresti a gestirmi a letto, razza di sforna-bambini"
 
Dopo averlo trovato nel bagno del bar, Ben porta Luke a casa con se e gli offre un alloggio per tutto il tempo che  vuole. L'amicizia  tra i due anche dopo più di 10 anni che non si rivedevano è sempre salda, e se da un lato Luke ricomincia a vivere e ad accantonare ciò che prova per l'ex, dall'altro, gli incubi di quando era bambino ricominciano ad affollarsi nella sua mente, portando nuove domande: come mai stare in questa nuova cittadina lo porta a pensare alla sua infanzia? E a quale infanzia se lui non riesce a ricordare nulla fino all'età dei sei anni, quando è stato poi adottato? Cosa sa del suo passato? E perché stare in una città fantasma che non ha mai visto per lui è come essere ritornato a casa?
 Scavare sul proprio passato gli farà rischiare la vita, ma a proteggerlo ci sarà il suo migliore amico, tante situazioni che li fanno avvicinare, ma Ben non era etero?
Luke dovrà affrontare i fantasmi della sua infanzia e approfondire il rapporto che lo lega a Ben, ma prima dovrà cercare di rimanere in vita.
Un libro che si snoda con suspance e note di un progetto che deve restare segreto, se pensate di giungere ad una fine sappiate che tutto ciò che si pensava vero e falso, e tutto ciò che era falso è vero, e che tutto forse non è una fine!

"Chiusi gli occhi e immaginai mobili e apparecchi nuovi. Vedevo la stanza pitturata di fresco e fiori ovunque.
-Luke che stai facendo?, Ben posò la mano sulla mia spalla.. C'erano tre porte..
Toccai la prima porta a sinistra. -Questo è il bagno.
-Come fai a saperlo? Ben aprì la porta -Hai ragione, che cavolo succede?"
  
Ethan Stone riesce a catturarmi ancora, amo questo scrittore, che ancora una volta mi fa andare in fibrillazione, complimenti!
Consiglio caldamente la lettura di questo dolce fantastico, ehm libro! 


"Bello era un eufenismo, ma in quel momento la mia mente non era in grazo di concentrarsi per trovare le parole giuste. Mozzafiato. Stupefacente. Favoloso.
Supercalifragilistichespiralidoso!"


Acquisto sullo Store 
 Acquisto su Amazon 

Alla Prossima
Rita



Posta un commento