venerdì 10 luglio 2015

Anteprima: KISS THE DEAD di Laurell K. Hamilton

KISS THE DEAD 

di Laurell K. Hamilton

Il 3 settembre tornano le avventure di Anita Blake con Kiss the dead!

Sinossi
Nel corso della sua lunga carriera, Anita Blake ha imparato a sue spese che i vampiri sono pronti a tutto, pur di conquistare il potere, e che le dispute tra i Master delle varie città spesso diventano vere e proprie battaglie all'ultimo sangue. Perciò non si stupisce quando le giunge voce che a St. Louis è attivo un gruppo che si batte per l'indipendenza delle creature della notte e per l'abolizione dei Master in tutto il mondo. Ciò che invece la sconcerta è che questi paladini della libertà si divertano a trasformare in vampiro chiunque gli capiti a tiro, siano essi uomini, donne o bambini. Non c'è crimine più grave della trasformazione forzata di un minorenne, e la Sterminatrice si mette subito alla caccia dei colpevoli. Tuttavia ben presto si renderà conto che dietro quegli atti apparentemente sconsiderati si cela un piano congeniato ad arte per mettere in ginocchio la città di St. Louis e soprattutto il suo vampiro Master, Jean-Claude…
 Ordine Lettura

  1. Nodo di sangue
  2. Resti mortali
  3. Il circo dei dannati
  4. Luna nera
  5. Polvere alla polvere
  6. Il ballo della morte  
  7. Dono di cenere
  8. Blue Moon
  9. Butterfly
  10. Narcissus
  11. Cerulean Sins
  12. Incubus Dreams
  13. Micah
  14. Death Dance 
  15. Harlequin 
  16. Blood Noir 
  17. Skin Trade
  18. Flirt
  19. Bullet
  20. Hit List
  21. Kiss the Dead (3 settembre 2015)
  22. Beauty (racconto breve inedito in italia)

     

    Nata nel 1963 a Herber Springs, una piccola comunità dell'Arkansas, si trasferisce a Sims, nell'Indiana nel 1969, in seguito alla morte della madre in un incidente d'auto. Laurell ha soltanto sei anni e viene cresciuta dalla nonna, in seguito dichiarerà che la morte della madre, la vita con la nonna e l'assenza di figure maschili in casa «sono le tre cose che fanno di me ciò che sono». Impara a leggere solo a sette anni a causa di una lieve dislessia non diagnosticata all'epoca, ma da quel momento si appassiona alla parola scritta e a 14 anni inizia a scrivere le sue prime storie a sfondo horror.

     

Posta un commento