venerdì 14 novembre 2014

Recensione: Uno splendido sbaglio di Jamie McGuire



 Uno splendido sbaglio 
di
Jamie McGuire

spin-off “The Maddox Brothers” che  narra le vicende di Trent Maddox.





Titolo: Uno splendido sbaglio Autore: Jamie McGuire Titolo Originale: Beautiful Oblivion  
Genere: Romance
Editore: Garzanti
Uscita: 6 Novembre 2014 Pagine: 288 pag.








Trama: 

Agli occhi di tutti Cami è forte e indipendente. Al secondo anno all’Eastern University vive sola e si paga gli studi facendo la barista al The Red Door. Ma dietro quell’aria da ragazza determinata e testarda nasconde tutte le sue insicurezze. Perché Cami è dovuta crescere in fretta, circondata da cinque possessivi fratelli e da un padre che non ha mai approvato nessuna sua scelta. Trent Maddox fa il tatuatore e sa come mettersi sempre nei guai. Se nasce una rissa spesso l’ha cominciata e se c’è un cuore spezzato è lui il ragazzo per cui si spendono tante lacrime. Qualcosa nel suo passato gli ha lasciato ferite profonde mai rimarginate e ha deciso di chiudere il mondo fuori. Nel suo caso vale un solo avvertimento:  stargli alla larga. Cami conosce bene le sue conquiste e bravate, ed è attenta a mantenersi sempre a distanza di sicurezza. Perché il fuoco è caldo e accogliente, ma quando ci si avvicina troppo si rischia di bruciarsi. Fino alla sera in cui si incontrano per caso e Trent le offre da bere. Senza un secondo fine, vuole solo esserle amico. Cami non ci crede e avverte subito il pericolo, non ha intenzione di farsi travolgere da lui come fanno tutte le altre. Non si può essere solo amiche di un ragazzo come Trent. Eppure standogli accanto, giorno dopo giorno, scopre che il marchio Maddox di spavalderia e arroganza è solo uno scudo per non soffrire. Uno scudo che nasconde un’inaspettata dolcezza. E provare a stare lontano da Trent diventa sempre più necessario, ma impossibile. Impossibile resistere ai suoi sguardi, a quegli occhi che sembrano aver scoperto le sue fragilità e vogliono solo proteggerla. Fino a quando Trent confessa di volere qualcosa più dell’amicizia. E come dice suo fratello Travis, se un Maddox si innamora è per sempre. Così è stato per lui e la sua Abby. Ma Cami non può permettere che questo accada. Sarebbe un grosso, imperdonabile sbaglio. Perché c’è una verità che Trent non conosce e lei deve fare di tutto affinché non la conosca mai.

Recensione: 

Ritorna ad incatenarci alle sue storie Jamie McGuire.
Dopo aver scalato le classifiche letterarie torna con un libro che racconta di un altro dei fratelli Maddox.
Una serie di errori che portano i due protagonisti seduti allo stesso tavolino di un locale.

Trent si presenta come il bel maschio tutto tatuaggi e conquiste da portare a casa ma ben presto impareremo a vedere un aspetto più completo e profondo. Un ragazzo che non si vergogna del suo lato tenero, che fa da fratello maggiore ad una piccola bambina tutti sorridi ed abitini rosa ed i sensi di colpa che lo trascinano lontano da quelli che dovrebbero essergli amici.     





 Cami è una ragazza indipendente cresciuta in una famiglia burrascosa in cui regna il testoterone.
I suoi giorni sono scanditi più dal lavoro che dallo studio ma nonostante tutto non si ferma mai. La sua vita è un susseguirsi du “buche” datele dal misterioso ragazzo che non trova mai un posto accanto a sè per lei.
Una ragazza forte che capirà pian piano di non dover essere “perfetta” solo per accontentare qualcun’altro ma le basterà essere se stessa per ottenere l’amore che ha sempre desiderato in un angolo della suo cuore. 


Un amore che prende forma nelle linee sinuose di un disegno calcato sull’incantevole Cami direttamente dalle sensuali mani di Trent.
Tra segreti e sfrontatezze nascerà un’amicizia così profonda ed intensa da non poterne più fare a meno.
I Maddox, come abbiamo imparato a conoscerli, sono intensi fino al midollo e se trovano una ragazza che li tormenta tanto da fargli dimenticare lo stuolo di donne che li circondano è amore e dura per sempre.
Un segreto nascosto tra le lettere di un nome.
Due uomini troppo simili nella loro diversità.
Una lettura  scorrevole che non lascia tempi di stop o assopimento, riesce a mantenere viva l’attenzione del lettore riponendo nella narrazione  entusiasmo, vitalità, humour e soprattutto pathos.
La passione che scaturisce tra i due, senza mai trascendere nella volgarità, riesce a trasformare il tutto in un’opera d’arte dalle forme a dai colori di un dipinto sulla pelle.

 Un libro che segue le linee guida dei precedenti con qualche nota diversa ma dalle basi fin troppo simili su cui l'autrice ha puntatola serie.
 
Le passioni si mescolano come un drink perfetto, pieno di colori e dal gusto esplosivo.
Non c’è limite ad un Maddox


                                                      figuriamoci due...







Serie Beautiful " The Maddox Brothers":
 
1. Uno splendido disastro, 2013 (Beautiful Disaster)
2. Il mio disastro sei tu, 2013 (Walking Disaster, storia dal punto di vista di Travis)
2.5 Un disastro è per sempre, 2013 (A Beautiful Wedding, novella)
3.  Uno splendido sbaglio, 2014 (Beautiful Oblivion, Trent Maddox)
4. Beautiful Redemption, inedito (Thomas Maddox)
 

Posta un commento