mercoledì 8 gennaio 2014

Recensione: Lothaire (Immortals After Dark) di Kresley Cole


 Lothaire
 (Immortals After Dark) 
di
 Kresley Cole

 jpg
  
Il racconto più atteso del malvagio vampiro che in ogni modo tenta da millenni di riconquistare il suo trono eretto su vendette e debiti di sangue. 
L'unico re nero del Lore.
 Lothair
Non è una sorpresa che la storia di questo personaggio, tanto amato nonostante la sua malvagità, si sveli non priva di intrighi ma in tutta onestà mi aspettavo molto di più.
Mi ha molto meravigliata scoprire pagina dopo pagina che le (grandissime) aspettative con cui attendevano il libro di Lothaire non siano state totalmente soddisfatte.
Proprio l'Antico Nemico da cui ci si aspettava il migliore libro della serie ha un pò deluso a causa dei "nemici" poco incisivi e perfidi dai quali ci sia aspettava un comportamento diverso che desse un po di filo da torcera al bel vampiro tanto malvagio da portare terrore al solo presentarsi.

Il 12° libro di questa meravigliosa serie che non ha mai deluso questa volta ha forse ceduto un pò alla velocità di creazione o forse nei precedenti libri si era creata una sorta di aura intorno a questo personaggio da non riuscire ad esserne all'altezza.
Lothaire cresce con il frutto della vendetta, per il sacrificio della madre tradita dalla propria famiglia, e dalla realizzazione dei suoi obiettivi tra cui trovare la propria Sposa.
 La sua Sposa non poteva essere una semplice vampira ehh no! Ovviamente la donna che avrebbe avuto il potere di risvegliare Lothair avrebbe portato con sé tante complicazioni che soltanto un vampiro dalla tempra "pazza" avrebbe potuto combattere.
Lothaire ci viene presentato a 360° senza bugie o alterazioni, lui è così come lo si vede, pieno di sé e malvagio, incessantemente alla ricerca della vendetta ed alla raccolta di debiti di sangue nel mondo del Lore.
Lui impetuoso ed impassibile non può essere accoppiato ad altra donna se non una dea... o no?



In precedenza avevo descritto Lothaire in questo modo:
 L'antico nemico comincia a diventare meno sfocato agli occhi del lettore che riesce a tracciarne il profilo perfetto e mozzafiato con quella punta di pazzia e perfidia, un vampiro a cui non fare mai un giuramento, un uomo pronto a tradire per se stesso ma soprattutto una creatura pronta ad affrontare il Male radicato nella Dorada per salvare la sua Lei.
 Ora finalmente si scoprono le sue radici che hanno penetrato la sua carne fino ad ogni suo malefico pensiero che elabora un piano perfetto per tenere in eterno accanto a sé la propria Sposa. Lui resta se stesso nel bene e nel male anche se questo vorrà dire trasformare in vampira una semplice umana contro la sua voltontà.
Lothaire dona tutto ma non concede nulla perché nella sua mente l'amore è solo un'altro obbiettivo da raggiungere per ottenere ilpotere che tanto desidera sin dalla tenera età purtroppo per lui non ha fatto i i conti con la bella Ellie.

Un personaggio che lascia senza parole nella sua interezza, il suo lato oscuro è più nero della notte ma il suo amore è rosso come il sangue che gli scorre nelle vene.
Lui non ha mezze misure e spesso risulta esilarante nella sua saccenza, tutto gli è dovuto , almeno è ciò che crede, tanto che l'amore dovrebbe piegarsi ai suoi desideri ma questa è una di quelle cose che Lothaire imparerà nel corso della sua storia.
Il vampiro dagli occhi rossi che ha inventato il detto "fare un patto col diavolo" che contempla la sua pazzia corre contro il tempo per salvare la sua Sposa.
Non c'è uomo, esecuzione o creatura della Vertas o  della Pravrus che possa fermarlo per raggiungere lei Elizabeth... la sua Lizvetta.


Ellie Pierce è una ragazza cresciuta in un camper, orgogliosa dell'onestà della sua famiglia anche se in condizioni miserabili. Lei commessa e ragazzina che tenta di godersi la vita ed aiutare la sua famiglia è ignara del mondo che la circonda e soprattutto delle creature del Lore ma il suo destino è legato al più temibile tra loro.
Posseduta da Saroya, Dea della Morte e dei Vampiri, decide di affrontare il suo destino a colpi di pallottole ma i suoi piani non coincidono con quelli dell'Antico Nemico così si ritroverà a marcine nel braccio della morte per poi essere sottratta alla sua esecuzione per finire tra le grinfie di Lothaire.
Una vita di prigionia che la dispera e l'annienta da dentro, tutto perché quel vampiro presuntuoso crede che la sua Sposa debba per forza essere una Dea.
Il racconto di queste due anime che gli eventi tentano di separare è intrinso di passione, sensualità ed ironia.

Dalla penna della Cole nasce una nuova coppia pronta a sfidarsi l'un l'altra pur di raggiungere i loro obbiettivi che spesso sembrano non coincidere ma per quanto loro tentino di annientare ogni sentimento che nasce si ritroveranno più uniti e fedeli che mai.
Il mondo del Lore non è pur privo di creature terribili ed affascinanti che come in ogni racconto abbiamo la possibilità di conoscere.

Tra i personaggi secondari emerge Nix una tra le più adorate ed affascinanti.
La pazzia l'accomuna a Lothaire e porta alla luce i ricordi del loro primo incontro, quell'amica che crede abbia tradito in realtà ha permesso al suo vecchio amico re nero di aprire gli occhi e soprattutto ha salvato la vita della sua Sposa.
I personaggi secondari che in alcuni casi abbiamo già intravisto nei libri precedenti sono un bel tocco che arricchisce questo racconto
Incontriamo nuovamente Tiger, mezzo vampiro e mezzo phantom, dalle grandi possibilità è l'unico al mondo a considerare il Signor Lothaire suo amico e buon uomo. La sua innocenza e la fedeltà che mostra verso i suoi amici è come una ventata di aria fresca in un mondo fatto di creature spaventose ed incredibili.
Conosciamo meglio Megera con le sue pozioni e i suoi bauli magici che si mostrerà una fedele alleata e amica di Ellie.
Apprendiamo la verità ed i segreti che avvolgono i Daci nella loro nebbia.
Affrontiamo l'ira della Dorada, tra i più maligni del Lore irrompe nella vita del bel vampiro per ottenere le sue vendette.
In fine abbiamo l'affascinante opportunità di osservare da vicino Nix l'antagonista per eccellenza di Lothaire!
L'intrigante Phenix si dimostra la vera amica in cui Lothaire non ha mai creduto e nonostante la sua forza ed impertinenza la sua fragilità si rivela in quelle poche pagine dove condivide con il vampiro un divanetto sul quale sembra regnare una tregua da tutto il resto del mondo.

                                
 



Serie de Gli immortali

  1. Dark Forever (The Warlord Wants Forever, 2005)
  2. Dark Love (A Hunger Like No Other, 2006)
  3. Dark Pleasure (No Rest for the Wicked, 2006)
  4. Dark Passion (Wicked Deeds on a Winter's Night, 2007)
  5. Dark Night (Dark Needs at Night's Edge, 2008)
  6. Dark Desire (Dark Desires After Dusk, 2008) 
  7. Dark Dream (Kiss of a Demon King) (2009)
  8. Dark Whisper (Deep Kiss of Winter) (2009)
  9. Dark Prince (Pleasure of a Dark Prince) (2010)
  10. Dark Demon (Demon from the Dark) (2010) 
  11. Dark Warrior (Dreams of a Dark Warrior) (2011)
  12. Lothaire (Lothaire) (2012)
  13. Shadow's Claim (2012 - inedito in italia)
  14. MacRieve (2013 - inedito in italia)

Posta un commento