domenica 10 febbraio 2013

Anteprima : San Valentino

San Valentino si sta avvicinando, insieme a lui anche delle splendide uscite !
 Dalai Editore ci propone delle uscite veramente interessanti :D




Per San Valentino
           

Luana Valle
Illustrazioni di Luigi Berio
Sesso per tardone




Pagine  144 
Euro 10,00

E se il buon sesso cominciasse a 50 anni?

Suggerimenti spiritosi per mettere un po’ di pepe nella vita sessuale delle tardone, perché il piacere non è affatto precluso alle ex ragazze. Sono l’amore e la passione ad accendere il desiderio non la bellezza o l’essere di primo pelo. Le tardone, nonostante le braccia a tendina o l’interno cosce alla bavarese, devono sapersi trasformare in fanciulle audaci, vamp tra le vampate, e in vecchie sagge che non fanno capricci né si fanno condizionare dal giudizio altrui. Solo questo consente di vivere pienamente il sesso e la vita stessa.

Luana Valle (1963) insegna nella scuola secondaria di primo grado. Dopo gli studi classici, si diploma all’ISEF e si laurea in Pedagogia. Vive a Genova con il marito e due figlie adolescenti.

Luigi Berio (1977) è la mente creativa di Arteprima, studio genovese specializzato nella promozione dei beni culturali. Con Emanuele Luzzati ha realizzato il film d’animazione Genova, Sinfonia della Città.




Lisa Corva
 Ultimamente mi sveglio felice




pp. 240 – Euro 14,90

 Perché tutti sogniamo di innamorarci. Ancora.
Perché tutti abbiamo un segreto nel telefonino.

 La protagonista? Ha le unghie dipinte di blu, si veste sempre con qualcosa che luccica, e dorme con due cellulari sul cuscino. Quan­ti anni ha? Non importa. L’importante è che sogna di innamo­rarsi, ancora. Forse per questo legge ogni giorno, su un giornale distribuito in metropolitana, una poesia. La legge come se fosse un oroscopo, come se predicesse il futuro. Perché ha appena in­contrato un uomo su Facebook…
Un libro sulla reversibilità (e irreversibilità) dell’amore, su etero che diventano gay (ma non viceversa), profumi che sanno di de­sideri sospesi, madri post-hippy in ospedale e badanti clandestine che piovono dal cielo. Ma soprattutto sull’amore ai tempi di Face­book. L’amore chiuso dentro un iPhone.

È nata a Trieste, e non vedeva l’ora di infilare la sua città del cuore dentro a un romanzo. Perché Lisa Corva, nella vita, scrive. Di poesia, amore, scarpe e borse, non necessariamente in quest’or­dine. Scrive ovunque, anche dentro a un iPhone. E, ogni giorno, sul suo blog: lisacorva.com. Questo, dopo Confessioni di un’aspirante madre Glam Cheap, è il suo terzo romanzo.


Katherine Pancol
Lentamente fra le tue braccia




pp. 288 – Euro 18,00

Una passione audace, una follia amorosa che sfida i vincoli della ragione.
E, in un attimo, niente è  più come prima.

La ricerca del grande amore. Quello vero, l’unico, il solo che ci sorprende e ci afferra proprio quando non ce l’aspettiamo. Angelina si trova improvvisamente davanti l’amante perfetto. Un giorno, una porta, una mano che si posa sulla sua per aiutarla ad aprirla, un ascensore, due occhi scuri penetranti, un sorriso carezzevole e la vita cambia, ti spinge a «buttarti su di lui, a perderti nel suo calore, a mangiarlo». Ma quest’uomo così buono, così pronto ad amare, così palesemente innamorato, è davvero reale o si tratta invece dell’amante ideale, dell’eterno mito che tutte le donne sognano? In Lentamente fra le tue braccia, Katherine Pancol dichiara senza paura l’amore per l’amore. Talvolta può sgomentare oppure avvincere, ma, dopotutto, i romanzi d’amore sono fatti per questo.

«Com’è bello un uomo che, girato di spalle, aspetta una donna: appare fiero come un eroe che, dopo aver dato tutto se stesso, attende un solo gesto per voltarsi.» Katherine Pancol

Katherine Pancol (Casablanca, 1954) giunge in Francia all’età di cinque anni. Dopo aver insegnato lettere classiche, è diventata giornalista, collaborando con «Paris-Match» e «Cosmopolitan». Per Dalai editore ha pubblicato la trilogia di successo Gli occhi gialli dei coccodrilli (2009), Il valzer lento delle tartarughe (2010), Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì (2011) e Un ballo ancora (2012).


Alessia De Luca
Oroscopo 2013
Sesso Denaro Amore Lavoro




pp. 256 – Euro 11,90


Tutti i segreti per riconoscere e conquistare l’uomo giusto

Come si riconosce un Gemelli? Quali sono i posti preferiti di uno Scorpione? Come si fa a conquistare un Leone e, nel caso, che amante sarà? Ma soprattutto: cosa succederà nel 2013 a questi segni e agli altri otto, ciascuno con i suoi ascendenti? Okay, non sarà un anno facile ma questo libro vi fornisce gli strumenti per affrontarlo al meglio, o almeno alla meno peggio. L’oroscopo. Amatelo oppure odiatelo, ma fateci caso. E leggete questo libro, che va oltre gli stereotipi astrologici: in un tempo in cui si cerca il senso della vita su Google e su Facebook, anche tra le stelle qual­cosa è cambiato. Alessia De Luca lo dice chiaro e tondo, raccon­tando con ironia quel che forse neanche un analista vi svelerebbe (facendosi in ogni caso pagare molto di più). Non ci credete? E fate bene. Finché non proverete sulla vostra pelle che le sue previ­sioni erano esatte e, travolti da un inatteso destino, capirete cosa intendeva dire scrivendo che i Cancro sono stati rapiti dagli alieni, come Tom Cruise da Scientology

Alessia De Luca è nata a Roma sotto il segno dello Scorpione e ha sempre una buona parola per tutti, Capricorni inclusi. Non ricorda chi fu il primo a chiederle: «De Luca, come va una Vergine col Toro?», ma grazie al passaparola la consultano colleghi, amici e ignoti come se fosse la Posta del Cuore. Scrive oroscopi su Alfemminile.com, il portale femminile più visitato d’Italia. Il suo lavoro è un altro ma alza volentieri gli occhi alle stelle perché così vive meglio. Questo è il suo primo libro, se lo comprerete potrebbe non essere l’ultimo.


Hélène Battaglia
Appuntamento al Ritz






pp. 288 – Euro 9,90

Una commedia romantica,
per tutte le donne che hanno ancora voglia di sognare.

Natale è alle porte. Hope ha compiuto da poco trent’anni. Di professione fa la giornalista di moda. Come molte sue coetane, oltre a una brillante carriera sogna di incontrare il grande amore della sua vita. Vuole tutto o niente. Ma aspettare che il principe azzurro bussi alla porta non è sempre facile. Da alcuni mesi, inoltre, la sua vita è diventata pura routine. Ma, «quando meno te lo aspetti», il destino riserva sempre qualche bella sorpresa. Il suo direttore le affida un nuovo incarico: lavorare un mese «sotto copertura» in uno degli hotel più esclusivi di Parigi, per carpirne ogni minimo segreto. Tra avventure esilaranti e incontri insoliti, inaspettatamente per Hope arriverà l’amore, quello vero. Hélène Battaglia con Appuntamento al Ritz ci regala una commedia sentimentale e Parigi, la città romantica per eccellenza, è la co-protagonista.

Hélène Battaglia, italo-francese, è nata e cresciuta in Francia. Giornalista, un debole per gli uomini «belli ma dannati» e gli alberghi a cinque stelle, è appassionata di moda da sempre: da numerosi anni, segue la Fashion Week milanese per ELLE.fr. Appuntamento al Ritz è il suo primo romanzo.



Alberto Ferreras
Una favola a Manhattan






pp. 304 – Euro 9,90

Le avventure di una donna che era splendida, ma non sapeva di esserlo.

Bella Zavala – detta B., perché Bella su di lei pare un paradosso – vive e lavora a New York. B. ha una peculiarità: è ed è sempre stata grassa. Che sia per colpa della baby-sitter che la inondava di zuccheri da piccola, o del metabolismo troppo pigro nonostante diete e palestra, B. è armata di curve generose, che non fanno che osteggiarla quotidianamente. Specie a Manhattan, dove la magrezza sembra un obbligo morale. Boicottata da Bonnie – la sua capa poco brava e molto stronza – che le nega la promozione a causa di quei chili in più che la renderebberoimpresentabile ai clienti, e senza un fidanzato, B. decide di reinventarsi. Decisivo l’incontro con Natasha Sokolov, che la introdurrà nel circolo – di cui lei è maîtresse – per uomini feticisti della ciccia. Avrà così inizio un percorso di rigenerazione che vedrà B. conquistare sex appeal e autostima proprio in virtù del suo difetto. Nonché l’uomo giusto e l’amore.

Alberto Ferreras, venezuelano, vive a New York. Dal 1990 lavora come sceneggiatore e produttore televisivo. Nel 2002 crea la serie Habla per HBO Latino. Come compositore, ha scritto la versione spagnola di What It Feels Like For A Girl per Madonna. Una favola a Manhattan, vincitore del Latin Book Award 2010, è il suo primo romanzo.www.albertoferreras.com





Posta un commento