mercoledì 6 gennaio 2016

Recensione:Da quando ci sei Tu di Penelope Douglas

Da Quando Ci Sei Tu
di Penelope Douglas

Trama
Sei mai stato così arrabbiato che le cose che un tempo ti facevano male adesso ti fanno sentire vivo? Hai mai provato cosa significa essere insensibile a tutte le emozioni? Gli ultimi anni sono stati così per Jared. Un viaggio tra la rabbia e l’indifferenza, senza fermate intermedie. Alcuni lo odiano per questo, altri hanno paura di lui. Ma niente e nessuno può fargli del male perché a lui non importa di niente e di nessuno. Tranne che di Tate. La ama così tanto che certe volte gli sembra addirittura di odiarla. Odia il fatto di non riuscire a lasciarla andare. Un tempo erano amici, ma poi Jared ha capito che non riusciva a fidarsi di lei né di nessun altro. L’ha ferita, respingendola, anche se ne ha ancora bisogno. Litigarci, sfidarla, prenderla in giro fino ad arrivare a perseguitarla, lo fa sentire vivo, un uomo. Tate, però, un bel giorno parte e sta via per un intero anno e quando ritorna sembra davvero molto cambiata. Il rapporto tra lei e Jared non potrà più essere lo stesso…
 
Cosa ne penso..

Questo libro, a molti passato inosservato, racconto il punto di vista di Jared. Si pensa che sia la stessa storia avranno detto ma non è proprio così, è si il pensiero di Jared, e di riflesso anche la storia di Mai per Amore, ma qui conosciamo meglio Jared, comprendiamo il motivo per il quale da quell'estate per lui tutto è cambiato, si comprende il dolore, i week end fuori, il rispetto che lui ha avuto e ha, comprendiamo il ragazzo distrutto che si è aggiustato pezzo per pezzo e lo ha fatto solo per lei.
Un libro impregnato di sofferenza, ma anche di tanta forza e amore, l'amore che Jared ha per la sua Tate, comprendi tante cose del passato e del futuro, e vedi anche cosa davvero succede con K.C, una storia che è un Pov incredibile, dove vediamo Jared mettersi a nudo, con i sentimenti che prova.
Ho adorato la storia del tatuaggio..  Ed è qua che si capisce davvero come la luce di Jared sia quella ragazza della finestra di fronte, e di come lei per non farlo mai sentire solo metta quella lanterna, lì per lui..


Alla Prossima 
Rita
Posta un commento