martedì 15 settembre 2015

Recensione: Torna con me di Jennifer L. Armentrout

Torna con me
di
Jennifer L. Armentrout




 Dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e gli altri, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta alla stazione di polizia per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Anche ad affrontare i suoi demoni…
La paura spesso guida la vita nella direzione sbagliata, in quella più tranquilla e priva di emozioni perchè il timore più grande che si possa avere è di perdere chi amiamo. 

La storia di Roxy e Reece si basa proprio su questo punto, il non affrontare l’amore e scappare nella direzione opposta per evitarlo ad ogni costo ma quando il poliziotto della città decide che è ora di smettere alla piccola Roxy dai capelli colorati e gli occhiali troppo grandi non resta che fare un passo verso quell’uomo che dipinge di nascosto da anni.

Come sempre dal talento di Jennifer L. Armentrout nasce una storia unica ed appassionante che nella sua semplicità letteraria riesce a dipingere la storia con sfaccettature di rossi e viola come la passione dei baci di Reece, di verdi brillanti che vibrano tra le speranze di Roxy di rivedere la vita negli occhi di Charlie, degli arancioni opachi che esplodono nella rabbia e nella colpa verso se stessi e chi ha fatto scelte pericolose passando per toni più cupi che serpeggiano nella vita dei protagonisti e strisciano tra le case di ragazze indifese.

Roxy, una ragazza che ha rinunciato ai suoi sogni per vivere la vita del suo migliore amico, ciò che  accompagna i suoi giorni e le sue notti al Mona’s è il senso di colpa per una frase di troppo detta in un momento di rabbia che ha cambiato la sua vita. La sua concentrazione è solo per il lavoro, i corsi di design che odia ed i dipinti fino a quando non incrocia lo sguardo del bellissimo poliziotto da cui è sempre pronta a scappare.



Reece ex soldato tornato per diventare un poliziotto ed affrontare quelle ferite mai rimarginate. La sua vita gira intorno al senso di colpa per aver ucciso un ragazzo ed alla sua lotta per affrontare ogni giorno pur col timore di perdere chi ama. Il suo unico dubbio è cosa sia successo undici mesi prima con la bellissima barista e sua ex amici e vicina che continua a scappare. Un uomo che odia le bugie ed è pronto a lottare per ciò che gli appartiene.





"Non voglio provarci, voglio riuscirci"

 
I personaggi secondari riescono a brillare di luce propria senza rubare la scena ma arricchendola con divertenti aneddoti che concedono alla storia un punto di pausa per alleggerire le dinamiche.

 
 Un quadro perfetto che riesce non solo a farci innamorare di una coppia di ragazzi che lottano contro le proprie paure per vivere ma è capace di toccare, come nei libri precedenti, argomenti attuali e di grande importanza come lo stalking e la violenza sulle donne, un racconto che riesce a trasmettere la forza ed il coraggio per perdonare soprattutto se stessi e non lasciare mai che la vita o gli altri decidano al posto nostro. 

Non vedo l’ora di leggere il prossimo libro di questa serie e scoprire se ancora una volta Katie avrà indovinato anche il futuro del bel e misterioso Nick.

Una lettura da non perdere, una volta aperto questo libro non vi lascerà scampo potrete soltanto gustarlo come un shot offerto da una delle nostri autrici preferite.



La serie di Ti aspettavo

  •   Ti aspettavo 
  •   Ti fidi di me? 
  •   Stai qui con me
  •   Rimani con me
  •   Torna con me

 

Posta un commento