martedì 30 giugno 2015

Anteprima: Quanto ti ho odiato Kody Keplinger



 Anteprima:  Quanto ti ho odiato

 Kody Keplinger








Quanto ti ho odiato Kody Keplinger






E se finissi per innamorarti del più antipatico e odioso dei tuoi compagni di scuola?


Un esordio sorprendente sugli strani paradossi dell'amore



Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e non pensa minimamente di essere la più carina tra le sue amiche. È anche troppo intelligente per cedere al fascino di Wesley, il ragazzo più corteggiato e viscido della sua scuola. Bianca infatti lo detesta. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno finisce per baciare Wesley. Per scoprire addirittura che le piace. Desiderosa di fuggire dai problemi familiari, finisce per legarsi a lui e farci sesso. Ma Wesley è addirittura più scombinato del previsto e Bianca si ritrova terrorizzata all’idea di essersi innamorata proprio del nemico…







Film in uscita a marzo 2015 negli USA





«Ben scritto, irriverente, un esordio sincero.»
Publishers Weekly



«Un rapporto complesso tra due ragazzi che si odiano eppure fanno sesso, che il mercato YA non ha mai visto… Gli adolescenti di Keplinger sono irriverenti, credibili, e il senso dell’umorismo non manca mai in questo esordio.»
Kirkus Review



«Questi teenager sono sessualmente aperti, si intrattengono in frequenti discussioni sul controllo delle nascite e sulle malattie sessualmente trasmissibili. Le ragazze più grandi e anche i lettori più riluttanti ameranno questo libro.»
School Library Journal






Kody Keplinger


è nata e cresciuta in una piccola città del Kentucky. Ha scritto il suo primo romanzo durante il suo ultimo anno di liceo, a diciannove anni. Ora vive a New York, scrive a tempo pieno e insegna occasionalmente in un workshop di scrittura. Kody è attiva sui social network e lieta di entrare in contatto con i suoi lettori su Twitter,Facebook o YouTube. Per saperne di più su di lei: www.kodykeplinger.com 

















Posta un commento